Snow white e i cliché

Ci sono cose che mi rifiuto di scattare perchè trovo siano di scarso interesse (l’ennesima tornata di cybertunzettoni, ad esempio) o fuori dal mio genere (i rifiuti darwiniani che mi chiedono di posare per nudo maschile più o meno pornografico) ma mentre per questi ci sono dei motivi logici per dir di no, la maggiore irritazione proviene dal ricevere spesso e volentieri richieste per scatti di cliché.

Tutte le persone con cui ho avuto modo di confrontarmi sull’argomento (fonte di grasse risate, per cui spesso citato) hanno almeno un paio di “pet peeves”, gli scatti che non farebbero manco a pagamento e che puntualmente gli vengono proposti in tutte le salse, spesso spacciando la cosa per “progetto artistico” originale e creativo: c’è chi ha perso il conto delle volte che ha dovuto rifiutare varianti dei sette peccati capitali, altri il cui destino apparentemente è far foto a vaccone più o meno svestite da angelo/diavolo, altri ancora che (convenientemente locati vicino a cimiteri famosi) non riescono a scampare a offerte di sedicenti vampire.

Nel mio caso, si parla di Disney. Io ho un odio viscerale e sempiterno per tutto quello che è Disney, ma a quanto pare funziona come i gatti… come i perfidi felini decidono sempre di accovacciarsi su chi è allergico al loro pelo, così chi ha in mente un’Alice nel paese delle meraviglie veramente diversa o una bella addormentata moderna e originale prima o poi bussa alla mia porta, non sapendo che per me leggere queste proposte è l’equivalente internettiano di infilarmi punteruoli roventi sotto le unghie e che pertanto reagisco di conseguenza.

Quando mi sono trovata un messaggio da Miss Cleo Viper riguardo ad uno scatto su Biancaneve, mi stavano già prudendo le mani… salvo poi fare un’inversione di rotta a 180° dopo aver visto lo scatto di prova costume: per una volta, niente schifezze di nylon da quattro soldi, niente link all’ennesimo costume da stripper della Leg Avenue e per una volta, una ragazza che assomigliava al personaggio anche vestita diversamente. A quanto pare faccio strappi alle regole anche io, per cui mr Hugh Jackman, in caso le interessi del nudo maschile… :-P

Model: Cleo Viper
Make up: Claudia Malavasi
Light specs: per una volta, niente flash, solo luce naturale e taaaaanto freddo.

1 Comment

Filed under PERSONAL, PHOTOGRAPHY

One response to “Snow white e i cliché

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s