Spirit + Flesh

Mi sono accorta che nell’ultimo periodo ho postato sempre più frequentemente online i risultati della mia nail art casalinga, per cui ho deciso di legittimare la cosa un po’ meglio e accorparla con un’altra mia passione: collezionare libri. Tempo e voglia permettendo, questa è la prima di una serie di manicure ispirate da libri.

Primo capitolo, Fakir Musafar – “Spirit+Flesh”.

IMG_0227

Chiunque sia appassionato di body modification “seria” sicuramente conosce Fakir, uno dei pionieri del modern primitive movement. Il suo libro è particolarmente interessante anche perchè oltre a far vedere uno scorcio nella sottocultura attraverso gli anni, a differenza delle solite pubblicazioni di body art è anche una raccolta della sua opera fotografica e dei suoi autoscatti dall’adolescenza in poi per cui si riesce a vedere il suo progredire sia in ambito fotografico che per quanto riguarda le sue trasformazioni fisiche.

IMG_0281

Adoro i libri con colour scheme monocromatici e questo è un esempio perfetto… copertina con embossing che richiama i messali e pagine bicolore, yum!

Non si può parlare di body modification senza pensare ai piercing. per cui ovviamente, una delle mie unghie doveva averne uno!

IMG_0283

Un richiamo alla croce della copertina, ma con piastrine metalliche.

IMG_03

Dato che non avevo la minima voglia di prendere a martellate la mia unghia originale (peraltro troppo corta) e volevo qualcosa che spuntasse molto di più, l’anulare ha una unghia finta con lo stesso smalto delle altre.

IMG_0318

Il materiale è un riciclo di alcune vecchie manicure, tutta roba super ghetto.

01

About these ads

Leave a comment

Filed under BOOKS & NAILS, PERSONAL

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s