Il dilemma TFP

Sul lavorare gratis per progetti commerciali c’è chi ha già esposto più che eloquentemente il suo punto di vista: questo filmato direi che tratta la questione e la mentalità corrente anche fin troppo bene.

E’ però molto più diffusa un’altra tipologia di lavoro gratuito… il Time for Prints (come viene ancora chiamato malgrado ormai il 99,9% dei casi sia relativo alla fotografia digitale), è motivo di buona parte delle polemiche sulle varie communities di fotografia amatoriale, per non parlare delle ulcere che fa venire a chi si vede proporre quotidianamente dei veri e propri lavori su commissione mascherati da “trade” dove il guadagno (e spesso anche la fatica) è unilaterale.

Essendo la fotografia una passione per me e non il mezzo con cui porto pane in tavola (casomai è quello che mi permette di avere la Nutella con cui arricchire il pane), buona parte della mia produzione rientra nella categoria trade e sono sempre alla ricerca di persone con cui collaborare… ricerca sempre più simile al proverbiale ago nel pagliaio, per cui avevo da tempo intenzione di creare un piccolo faq da inserire online in modo da (si spera) bloccare quella parte di richieste indesiderata sul nascere. Jessica Hische ha avuto un’ottima idea strutturando il suo flusso di pensieri in flowchart, per cui ho pensato di fare lo stesso anch’io… cliccate sul bollo Cyan per vedere come funziona il mio cervello!

Nota: la chart è bella grossa ed è in inglese perchè la mia parte americana si trova molto meglio a gestire questo genere di cose, chissà perchè…

Nota aggiuntiva! Ho tradotto in italiano la flowchart, la potete scaricare A QUESTO LINK… anche se continuo a preferire la versione inglese, suona molto meno snob😉

5 Comments

Filed under PERSONAL, PHOTOGRAPHY

5 responses to “Il dilemma TFP

  1. Ahahah, bell’idea!
    Posso tradurlo in italiano?

  2. Ciao Daniele, se mi dai una giornata posto anche la versione in italiano… tanto il file è a livelli…🙂

  3. Ok🙂
    Fammi sapere quando è pronto! (Anche su FB se preferisci o in posta!)
    Grandeeeeeeeeeeeee…!
    Ma il file in illustrator contro la censura che preparai, l’hai usato alla fine?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s